Valorizzare

La gestione del patrimonio immobiliare di un Ente Religioso e Ecclesiastico ha normalmente caratteri di notevole complessità.

Con gli anni, è possibile, che alcuni immobili siano vuoti ed inutilizzati , con un degrado dell’immobile e comunque con dei costi per mantenerlo.
Alcune attività potrebbero essere complesse da portare avanti sia dal punto di vista economico che gestionale e richiedono importanti riflessioni per decidere cosa fare.

Gli immobili di proprietà dell’ Ente sono stati costruiti o acquistati per rispondere a specifiche esigenze che, nel tempo, possono essersi modificate.
Tali complessità potrebbero non rendere più funzionale il patrimonio immobiliare alla realizzazione delle finalità dell’ Ente nel medio e lungo periodo.

Come sarà indispensabile realizzare una efficace pianificazione finanziaria che miri a proteggere il valore del capitale, consolidare e favorire l’incremento del patrimonio per la realizzazione delle finalità dell’ Ente in funzione dei propri obiettivi.